Luigi De Santis logo
MEMORIA SUPER 3.0

COME MIGLIORARE LA MEMORIA IMMEDIATAMENTE

come migliorare la memoria 05

POTENZIA LA TUA MEMORIA APPRENDI VELOCEMENTE

Sappiamo che il cervello è incredibilmente potente ed efficiente.
È in grado di riconoscere gli schemi, di distinguere le informazioni importanti dal resto e di abbreviare processi complessi per risparmiare tempo ed energia.
Ma come fa a compiere tutta questa magia?
Come fa il nostro cervello a memorizzare rapidamente le informazioni?
Esiste davvero un metodo facile e veloce per imparare le cose a memoria e ricordarsele?

Per te i migliori consigli e qualche gioco di memorizzazione per ottenere subito una memoria prodigiosa!

IL QUIZ DELLA MEMORIA

La memoria a breve termine è la capacità di mantenere le informazioni per un breve periodo di tempo (ad esempio pochi secondi o minuti), mentre la memoria a lungo termine è la capacità di mantenere le informazioni per un lungo periodo di tempo (giorni, mesi o anni).

Per migliorare la memoria a lungo termine, si può fare esercizio fisico regolare, seguire una dieta equilibrata, dormire bene, evitare lo stress eccessivo e fare uso di tecniche mnemoniche.

La ripetizione consente di consolidare le informazioni nella memoria a lungo termine, rendendole più facili da recuperare in futuro. La ripetizione non rappresenta il metodo migliore per memorizzare, in quanto per essere tale deve seguire dei criteri specifici.

Alcuni metodi per migliorare l’apprendimento di nuove informazioni sono la mappa mentale, la mappa concettuale, la ripetizione, il ripasso, le pause e l’appendimento attivo.

Le mnemoniche utilizzano tecniche come l’associazione, la visualizzazione e l’immagine mentale per aiutare a ricordare le informazioni.

La meditazione può migliorare la concentrazione e la memoria a lungo termine, oltre a ridurre lo stress e l’ansia. Rilassare la mente è fondamentale nell’utilizzo delle tecniche di memoria.

I fattori che possono causare la disattenzione sono la noia, la distrazione, la mancanza di interesse e lo stress. Possono essere affrontati attraverso tecniche di concentrazione, la creazione di un ambiente di apprendimento favorevole, e la pausa regolare.

L’esercizio fisico aumenta la circolazione del sangue al cervello, aiuta a migliorare la concentrazione e la memoria, e riduce lo stress.

Migliorare la memoria: 4 consigli per tutti

La memoria è una capacità mentale fondamentale per l’apprendimento e la vita quotidiana. Tutti, a un certo punto, abbiamo bisogno di ricordare cose importanti come nomi, date, numeri di telefono, informazioni di lavoro e così via. Tuttavia, la memoria può essere un dono naturale per alcuni, mentre per altri può essere un’abilità difficile da padroneggiare.

Fortunatamente, ci sono molti modi per migliorare la memoria, che possono essere utilizzati da chiunque. In questo articolo, esploreremo quattro tecniche utili per migliorare la memoria: memoria a breve termine, memoria a lungo termine, associazione di immagini e ripetizione.

Memoria a breve termine

La memoria a breve termine è quella che ci permette di ricordare informazioni per pochi secondi o minuti. Ad esempio, quando qualcuno ci dice un numero di telefono, lo ricordiamo per un breve periodo di tempo fino a quando lo scriviamo o lo memorizziamo. Per migliorare la memoria a breve termine, ci sono alcuni semplici trucchi che si possono usare.

Il primo trucco è quello di ripetere le informazioni a voce alta. Quando si ripete un’informazione a voce alta, si utilizza sia la memoria uditiva che quella verbale, aumentando la probabilità di memorizzazione dell’informazione.

Un altro trucco per migliorare la memoria a breve termine è quello di utilizzare l’acronimo. Un acronimo è una parola formata dalle prime lettere di una serie di parole. Ad esempio, l’acronimo “NASA” sta per National Aeronautics and Space Administration. Utilizzare gli acronimi per ricordare informazioni è un modo semplice ed efficace per mantenere le informazioni nella memoria a breve termine.

Memoria a lungo termine

La memoria a lungo termine è quella che ci permette di memorizzare informazioni per un periodo di tempo più lungo, che può andare da giorni a anni. Ad esempio, si utilizza la memoria a lungo termine per ricordare eventi importanti come matrimoni, compleanni e anniversari.

Per migliorare la memoria a lungo termine, il primo passo è quello di concentrarsi sull’informazione che si vuole memorizzare. La concentrazione è fondamentale per la memorizzazione di informazioni nella memoria a lungo termine. Per concentrarsi meglio, è importante evitare distrazioni come rumori, telefoni cellulari o conversazioni.

Un altro modo per migliorare la memoria a lungo termine è quello di associare le informazioni con qualcosa di familiare. Ad esempio, per ricordare il nome di una persona, si può associare il nome con il volto o con una caratteristica particolare della persona. Questo aiuta la memoria a lungo termine ad associare l’informazione con qualcosa di più concreto e familiare.

Associazione di immagini

L’associazione di immagini è una tecnica utile per memorizzare informazioni. Si basa sull’idea che la memoria visiva sia molto potente e sia più facile da ricordare rispetto alle parole o ai numeri. L’associazione di immagini coinvolge l’associazione di una parola o un’informazione con un’immagine mentale vivida e facile da ricordare.

Ad esempio, per ricordare una lista di acquisti al supermercato, si può associare ogni elemento della lista con un’immagine mentale. Se l’elemento è “uova”, si può immaginare un pollo che depone un uovo in un cestino. Se l’elemento è “latte”, si può immaginare una mucca che viene munta in un secchio. Questo tipo di associazione visiva può aiutare a ricordare facilmente la lista di acquisti.

Ripetizione

La ripetizione è un altro modo efficace per migliorare la memoria. La ripetizione consiste nel ripetere l’informazione più volte, in modo da fissarla nella memoria. Questo è particolarmente utile per la memorizzazione di informazioni complesse o difficili.

Ci sono diverse tecniche di ripetizione che possono essere utilizzate per migliorare la memoria. Una tecnica comune è la ripetizione spaziata, che consiste nel ripetere l’informazione a intervalli di tempo sempre maggiori. Ad esempio, si può ripetere l’informazione subito dopo averla appresa, poi di nuovo dopo un’ora, poi dopo un giorno e così via. Questa tecnica aiuta a consolidare l’informazione nella memoria a lungo termine.

Un’altra tecnica di ripetizione è la ripetizione di gruppi. Questa tecnica consiste nel dividere l’informazione in gruppi più piccoli e ripetere ogni gruppo fino a quando non viene memorizzato. Una volta che tutti i gruppi sono stati memorizzati, si può ripetere l’intera informazione dall’inizio alla fine.

Conclusione

Migliorare la memoria può sembrare un compito difficile, ma ci sono molte tecniche utili che possono essere utilizzate per raggiungere questo obiettivo. In questo articolo abbiamo esplorato velocemente quattro tecniche di memoria: memoria a breve termine, memoria a lungo termine, associazione di immagini e ripetizione.
Utilizzando queste tecniche, chiunque può migliorare la propria memoria e riuscire a ricordare le informazioni importanti nella vita quotidiana.

In questo sito, nella sezione Blog presente nel Menù troverete una miniera di strategie per migliorare ulterirmente la memoria, sia quelle elencate, sia quelle più nuove.

Memoria e cervello: 7 consigli generali

Uno stile di vita sano è essenziale per preservare la salute del cervello. Ecco di seguito alcuni suggerimenti pratici e rapidi da applicare.

  • Consumare meno zuccheri aggiunti.

  • Dedicare del tempo alla meditazione.

  • Mantenere un peso ottimale.

  • Dormire a sufficienza.

  • Praticare la mindfulness.

  • Bere meno alcool.

  • Allenare il cervello.

1° Mangiare meno zucchero aggiunti

È noto che un eccesso di zucchero può favorire l’infiammazione dell’organismo. L’infiammazione è stata collegata a una serie di problemi di salute, tra cui malattie cardiache, diabete e cancro. Ma può anche essere responsabile di problemi di memoria e di una diminuzione della concentrazione e della motivazione.

Se sospettate che la vostra dieta vi faccia sentire annebbiati o smemorati, prendete in considerazione l’idea di ridurre gli zuccheri aggiunti come lo sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio (presente nella maggior parte delle bibite), lo zucchero di canna (presente nei prodotti da forno) e lo sciroppo d’acero (usato per dolcificare molti cereali per la colazione).
Un piccolo consiglio, facile da applicare che può iniziare a fare la differenza. 

2° Ritagliarsi del tempo per la meditazione

La meditazione fa bene al cervello perché aiuta a migliorare la memoria, la concentrazione e l’attenzione. Inoltre, aiuta a rilassarsi e a ridurre i livelli di stress. Se avete difficoltà a concentrarvi su determinate cose o siete facilmente distratti da altre, la meditazione può aiutarvi ad allenare la mente, a rimanere concentrata su ciò che è importante e a non farsi distrarre da altri pensieri o idee che vi vengono in mente in momenti casuali della giornata.

3° Mantenere un peso ottimale

Un peso sano aiuta a mantenere una buona memoria, quindi è importante mantenere un peso corporeo normale. Se si è in sovrappeso o obesi, perdere i chili in eccesso può aiutare il cervello e la memoria a funzionare meglio. Oltre a ridurre le calorie provenienti da cibi che contengono grassi e zuccheri, per ottenere risultati ottimali provate a fare esercizio fisico per un’ora o più al giorno.

  • Evitare il fumo 

Il fumo danneggia le cellule cerebrali che controllano la memoria e l’apprendimento aumentando lo stress ossidativo nel corpo. Per questo motivo è stato dimostrato che i fumatori hanno una memoria più scarsa rispetto ai non fumatori. 

4° Dormire a sufficienza

Quando dormiamo, il nostro cervello elabora le informazioni apprese durante la giornata, il lavoro o la scuola. Tutte queste informazioni vengono salvate nella nostra memoria a lungo termine, il che significa che non abbiamo bisogno di ripeterle o ricordarle ogni giorno. Dormire a sufficienza è quindi uno dei modi migliori per assicurarsi di ricordare le cose!

La quantità di sonno necessaria dipende dall’età: i bambini ne hanno bisogno più degli adolescenti e dei giovani adulti. Se non si dorme a sufficienza per qualsiasi motivo (ad esempio, se si rimane alzati fino a tardi per studiare, guardare la tv o navigare su internet), potrebbe essere più difficile per il cervello elaborare tutte le nuove informazioni apprese durante il giorno, quando potrebbero ritornarvi utili! 
Pertanto fare le ore piccole può disturbare i modelli di sonno, che hanno anch’essi un impatto negativo sulla memoria.

5° Praticare la consapevolezza

La mindfulness è la pratica di essere presenti nel qui ed ora. Essere consapevoli significa concentrarsi su ciò che si sta facendo ed essere consapevoli di ciò che ci circonda in ogni momento, con un atteggiamento di apertura e accettazione. La pratica della mindfulness può aiutare a ridurre lo stress, a migliorare l’attenzione e la concentrazione, ad aumentare la consapevolezza di sé, a promuovere la crescita personale, a migliorare le capacità decisionali, ad aumentare la creatività e la produttività.

6° Bere meno alcool

L’alcool può compromettere le funzioni cerebrali e causare problemi di memoria. Può far dimenticare le cose e persino far sì che non ci si ricordi di cose accadute mentre si beveva.

7° Allenare il cervello

Esistono diversi modi per allenare il cervello. È possibile farlo attraverso esercizi mentali e rompicapo, oppure giocando a giochi studiati appositamente per affinare la memoria e migliorarne il funzionamento in generale, come le parole crociate o il Sudoku che aiuta a mantenerlo attivo. Importantissima è anche la lettura di libri.

I giochi di allenamento cerebrale possono essere molto utili per chi desidera migliorare la propria memoria, ma va notato che queste tecniche non funzionano per tutti. Il cervello è unico per ogni singola persona, quindi non esistono “esercizi cerebrali” universali che possano funzionare per tutti allo stesso modo o addirittura per tutti indistintamente. Ciò che funziona per una persona può non funzionare per un’altra; tuttavia ci sono alcune linee guida generali che possono essere seguite quando si provano diversi tipi di attività di allenamento cerebrale per determinare se sono adatte a voi o meno.

Se il cervello è un muscolo, ha bisogno di esercizio. Come fare per iniziare? Cominciate a fare piccoli cambiamenti nella vostra routine quotidiana che porteranno a cambiamenti più importanti in futuro. Rcordate che ognuno ha il proprio percorso per migliorare la memoria, quindi non sentitevi in colpa se qualcosa non funziona subito, ma non arrendetevi e continuate ad applicarvi.

6 Poteri della Memoria

Il potere della visualizzazione

Siamo cresciuti con l'idea che per memorizzare sia indispensabile l'utilizzo della ripetizione. Uno studio più profondo della mente umana ha aiutato gli scienziati a comprendere che una memoria prodigiosa è soprattutto il risultato del corretto uso della visualizzazione di immagini. Il nostro cervello elabora le immagini 60 mila volte più velocemente del testo, quindi è abbastanza ovvio capire che sia molto proficuo e più facile conservare le informazioni quando sono presentate sotto forma di immagine.

IL POTERE DELL' ARCHIVIAZIONE

La mente umana è come una grande biblioteca che contiene miliardi di informazioni di diverso genere. Una scarsa memoria è spesso il risultato di un disordine mentale. Come in una biblioteca i libri sono divisi per argomenti, genere o comunque in ordine alfabetico e questo rende semplice per chiunque collocarli e sapere dove sono conservati, nello stesso modo solo corrette tecniche di archiviazione possono rendere la memoria prodigiosa. Conversione fonetica e alfabeto internazionale sono solo due delle migliori tecniche di memorizzazione conosciute per tale scopo.

IL POTERE DELLA RIPETIZIONE

La ripetizione è sicuramente una buona tecnica di memoria, anche se non la migliore, ma affinchè si consegua il risultato di ottenere una buona memorizzazione essa deve essere strutturata secondo delle metodologie specifiche. Leggere e ripetere continuamente in modo estenuante serve a poco e annoia il cervello, mentre seguire dei tempi precisi e farlo accompagnandosi con la visualizzazione di immagini produce benefici ottimali.

Il potere dell' esercizio fisico

Che l'attività fisica faccia bene alla salute ormai è un fatto assodato. Ciò che è importante sottolineare che anche la memoria è influenzata positivamente da una costante e regolare attività fisica. Fare esercizio per 20 o 30 minuti ogni giorno aiuta a migliorare il processo decisionale, allevia lo stress, stimola la mente e migliora le capacità cognitive.

IL POTERE DEL SONNO

Chi dorme non piglia pesci è sicuramente un motto popolare che incoraggia la laboriosità e scoraggia la pigrizia. Se tutto questo è vero lo è anche il fatto che non dormire sufficientemente, almeno 6, 7 ore al giorno riduce le capacità della mente e incide notevolmente sulla memoria e sull'apprendimento.

IL POTERE DI UNA GUIDA VALIDA

Farsi guidare nel percorso della memorizzazione da persone esperte e competenti è fondamentale per non perdere tempo prezioso e conseguire immediatamente risultati tangibili. Quindi un buon libro sulle tecniche di memoria è sicuramente un ottimo modo per migliorare la memoria.

I BENEFICI DI UNA BUONA MEMORIA

Una buona memoria è una delle risorse più importanti che si possano avere. È un’abilità di base che permette di funzionare bene nella vita quotidiana e aiuta ad avere successo nella propria carriera.
Una buona memoria consente di pensare con chiarezza, di risolvere efficacemente i problemi e di ricordare come risolverli se si ripresentano.
Una buona memoria è uno dei beni più preziosi, ed è sicuramente molto più divertente giocare con una memoria eccellente che vedere i propri amici vincere sempre.
Una buona memoria è come un conto di risparmio che genera molti interessi e non si esaurisce mai. Un motivo in più per migliorare la memoria.
Una buona memoria è fondamentale se si vuole essere più concentrati e produttivi.
Una buona memoria, che si tratti di dove avete messo le chiavi o della lista della spesa per la settimana,  vi renderà molto più facile vivere.

Più tempo

Imparando le tecniche di memoria e apprendimento rapido si riuscirà a risparmiare una elevata quantità di tempo da poter impiegare per soddisfare le proprie passioni e dedicarsi agli hobby preferiti

Più autostima

Nel momento in cui ci si renderà conto di possedere delle immense capacità mentali che nessuno prima aveva insegnato a potenziare, aumenterà in maniera esponenziale anche l'autostima

Più Sicurezza

Quando si è certi di poter ricordare quanto letto o studiato, una piacevole sensazione di totale sicurezza avvolgerà la nostra persona e ci permetterà di dare il meglio di noi, in qualunque sfida

Meno Ansia

Essere sicuri di poter affrontare qualsiasi impegno, consapevoli di possedere le strategie di memoria migliori, ridurrà l'ansia che di solito accompagna le nostre performance. Meno ansia, maggior successo.

IL LIBRO PERFETTO

Aumenta le tue conoscenze attraverso la lettura dei mio nuovo libro (anche E-book)

Tecniche di memorizzazione

TECNICHE DI MEMORIA PER TUTTI Come migliorare la memoria in 7 giorni

Se stai cercando un modo efficace per migliorare la tua memoria, questo libro è la soluzione perfetta per te. Con le tecniche di memoria che vengono proposte, potrai imparare a memorizzare informazioni più velocemente e con maggiore facilità, ottenendo risultati straordinari sia a scuola che nel lavoro. Questo libro è stato scritto da un esperto da oltre 20 anni del settore che ha testato e verificato personalmente ognuna delle tecniche descritte, garantendo così una guida affidabile e di alta qualità. Inoltre, le tecniche proposte sono semplici da seguire e facilmente applicabili nella vita di tutti i giorni, rendendole adatte a chiunque voglia migliorare le proprie capacità mnemoniche. Con questo libro, potrai finalmente dire addio alle difficoltà di memorizzazione e ottenere il successo che meriti. Non aspettare oltre, acquista subito il libro e inizia a sfruttare al massimo il tuo potenziale di memoria. Siamo sicuri che non te ne pentirai!